Corti Benedettine: vini DOC del Veneto
  • Consorzio Corti Benedettine
  • Consorzio Corti Benedettine
  • Consorzio Corti Benedettine
  • Consorzio Corti Benedettine
  • Consorzio Corti Benedettine

LE CORTI BENEDETTINE

La Denominazione di Origine Controllata Corti Benedettine del Padovano ha ottenuto riconoscimento nel giugno del 2004. Si estende nella campagna sud orientale della Provincia di Padova e nella parte meridionale della Provincia di Venezia. Il Consorzio dei vini ha lo scopo di valorizzare le produzioni vinicole di qualità e di tutelare la secolare tradizione viticola appartenuta alle “Corti Benedettine”.  

Lungo le solitarie e lunghe strade delle campagne a sud di Padova si incontrano degli antichi, imponenti edifici, circondati da un muro di cinta, dotati di ampi archi a tutto sesto, disposti  attorno ad una piazza lastricata in silice. Una chiesa, sovrastata da un poderoso campanile, identifica l’origine religiosa del complesso. Un corpo unico,  monumentale, armoniosamente inserito nell’ambiente rurale. Potrebbe sembrare un’elegante residenza di villeggiatura, si tratta invece del più antico ed efficiente modello di industria agraria, che qui prende il nome di “Corte Benedettina”. 

Le Corti erano enormi centri di stoccaggio e lavorazione, dove venivano conferiti tutti i raccolti dei territori circostanti. All’interno erano presenti scuderie, stalle, opifici, falegnamerie, granai, “caneve” e “tinazzere” (cantine), appartamenti e uffici amministrativi. Il sistema “Corte Benedettina”, rappresentava una struttura di gestione del territorio evoluta e complessa, dove lavoravano centinaia di operai, che rispondevano alla guida dei monaci, esperti amministratori e direttori dell’attività produttiva. Le derrate alimentari, le botti di vino, il legname, venivano caricati su imbarcazioni denominate “burci” e trasportati lungo le vie fluviali che mettevano in connessione tutto il Nord Italia: da Verona, a Venezia, a Mantova. Il sostentamento delle vicine città era legato all’efficiente funzionamento di questo sistema. I saccheggi napoleonici e la soppressione degli ordini monastici in Veneto (1808), decretarono, di fatto, la fine dell’amministrazione benedettina e il progressivo abbandono delle Corti, ma la  viticoltura proseguì ininterrotta grazie alla perseveranza ed alla passione degli agricoltori, ancora oggi testimoni ed eredi di una tradizione vinicola di lunga e sapiente storia.
 
Clicca qui per il download del disciplinare!
evento Legnaro

Degustazione Vini

15 dicembre h. 17.00 a Legnaro

Si svolgerà a Legnaro il 15 dicembre 2013 alle ore 17.00 una degustazione di vini DOC Corti Benedettine... continua

 
sapori Autunno

Sapori di Autunno

come sempre un successo!

Grazie alla complicità di un sole splendente e caldo, la manifestazione  organizzata dalla Provincia di Padova ha realizzato... continua

 
Marciliana

I Vini delle Corti

a Correzzola

Come ogni anno il Consorzio vini Corti Benedettine ha preso parte attiva alla celebre manifestazione “Marciliana in territorio Padovano”... continua